Valutazione effettiva del film “Dawn of the Dead”

Inizia così il debutto del film di Zack Snyder – il mercato di riferimento sono forniti nessuna descrizione, non c’è tempo da perdere, infatti prontamente compreso Inferno. Il primo ragazzo è eliminato per 5 minuti, così come ulteriormente il numero delle vittime (sia tra vivente e non-vivente) sarà certamente aumentare sempre di più.

L’Apocalisse dei nostri giorni

Naturalmente, non essere sbagliato a consigliare che questo film è il remake di Dawn of the Dead (1978 (ora pensato a un classico della categoria), di George Romero.

L'Apocalisse dei nostri giorniDal mio punto di vista, il progetto è andato correttamente, non miriamo a duplicare l’originale (ma, allo stesso tempo, lo rispetto, in particolare, un certo numero di attori dei film 1978 recitato in bit parti) così come trasformare la categoria. Estrarre dalla iniziale in comune solo il racconto di un gruppo di persone, perejaume l’intrusione di zombie in un centro Commerciale, di Zack Snyder, in realtà, ha sviluppato il suo proprio film, in cui il fuoco mettere la sua Grandezza attività. Naturalmente, alcuni potrebbe coinvolgere Snyder poveri di preferenza (chi è diventato consapevole di girato norme in azione!), ma io fondamentalmente diversi. Non ci sono negativo stili, solo la scarsa applicazione, tuttavia Snyder ha preso cura di fare un ottimo film nel suo genere, dove sembrerebbe tutto ciò che è fattibile a lungo è stato deciso di eliminare. Come attualmente in discussione, l’alba dei morti viventi di Snyder è il primo e principale un’attività, e anche molto adatto efficienza – tutte le scene di combattimento sono sparato chiaramente, in modo efficace, nonché, come il film stesso, in un modo veramente felice di stile.

Funzione di film

Il film è stato estremamente sanguinosa, le migliori pratiche di Paul Verhoeven – volante close-up di testa come arti volare apparire come una beffa “di moda” le mode del sangue di azione e di appropriazione di orrore colpi di frusta PG-13 di valutazione.

Funzione di filmNon senza un po ‘ di umorismo nero – in particolare si è preso cura della scena della cattura di “stelle”. Il film ha un numero di vivaci personaggi-e poi il duro nero ufficiale di polizia (Ving Rhames), così come l’infermiera Anna (Sarah Polley) che sta tentando di rimanere umani in questo diamine, e intelligente, cerca tuttofare Michael (Jake Webber), regolarmente generazione di diversi piani, che quasi si rompe sempre, e anche il trio di guardie led fatica si Inceppamento (Michael Kelly), regionale goon con la sua futura russo coniuge, e il titolare del negozio di armi, radicata nella struttura adiacente.

Tutti i personaggi di successo, che è estremamente significativo vantaggio del film. Qui non stiamo discutendo Shakespeariano interessi o globale divulgazione di immagini, non a tutti, solo alcuni piccoli tratti, per offrire al pubblico di riconoscere chi sia. Felice che i personaggi non sono fissi e modificare in tutto il film.

E ricordatevi di vedere le storie di credito in tutto!

E ricordatevi di vedere le storie di credito in tuttoFelice l’altro mi tocco è la precisione dei personaggi, contro la storia dei compagni di categoria (come i primi resident evil o la stessa Terra dei morti), dove i personaggi sono riluttanti a fuoco o non può entrare nella sua testa, apertamente sollecitato. Poche parole dovrebbe essere indicate riguardanti il colpevole di tutti i mali – zombie.

Sceneggiatore James Gunn ha visto 28 giorni dopo per gli zombie in Alba correre come un vero e proprio Sprinter, che contribuisce in modo sostanziale alla dinamica così come lo stress del film. Così come il lavoro di make-up artists e l’aspetto di zombie – tutti morti ha finito per essere piuttosto originale, e compositore che ha prodotto davvero vivace colonna sonora. Lasciate che l’Alba dei morti così come non può ostentare un budget enorme piano, ma da un punto di vista tecnologico (il suono, il lavoro della macchina fotografica, effetti speciali), ogni piccola cosa è in ordine, si ritiene che ogni dollaro speso in modo sensato.